Dante 1.0

Card Set Information

Author:
Anonymous
ID:
4357
Filename:
Dante 1.0
Updated:
2010-01-17 11:49:29
Tags:
Dante Divina Commedia Divina Commedia Letteratura
Folders:

Description:
Dante dal Canto I al VI
Show Answers:

Home > Flashcards > Print Preview

The flashcards below were created by user Anonymous on FreezingBlue Flashcards. What would you like to do?


  1. La scritta sulla porta dell'Inferno:
    • "Per me si va nella città dolente
    • per me si va nell'eterno dolore
    • per me si va tra la perduta gente
    • Giustizia mosse il mio alto fattore:(*)
    • fecemi la divina podestate,
    • la somma sapienza e ’l primo amore.

    • Dinanzi a me non fuor cose create
    • se non etterne, e io etterno duro.

    • Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate"
    • [Canto III]

    • (*) La giustizia smosse il mio creatore
    • mi fece il potere divino del Padre
    • la somma sapienza di Cristo e dello Spirito Santo

    • Prima di me non furono create (altre) cose
    • Se non eterne, e io duro in eterno

    Lasciate ogni speranza (di cambiare la vostra sorte) voi ch'entrate.
  2. La definizione dei dannati:
    • "Ch'han perduto il ben dell'intelletto"
    • [Canto III]

    Hanno perduto il bene della luce divina
  3. La definizione degli ignavi:
    • "Coloro che vissero sanza infamia e sanza lodo"
    • [Canto III]
  4. Ciò che Virgilio dice a dante sugli ignavi:
    • "Non ragionam di lor, ma guarda e passa"
    • [Canto III]
  5. Descrizione di Celestino V:
    • "Colui che fece per viltade il gran rifiuto"
    • [Canto III]

    Colui che per viltà rifiutò la carica papale.
  6. La descrizione di Caronte:
    • "Un vecchio bianco per antico pelo"
    • [Canto III]
  7. Virgilio a Caronte:
    • "Caron, non ti crucciare:
    • vuolsi così colà dove si puote (*)
    • ciò che si vuole, e più non dimandare"
    • [Canto III]

    • Si vuole così là dove si può
    • è ottenere ciò che si vuole, e di più non chiedere
  8. Descrizione degli occhi di Caronte:
    • "Ch'intorno a li occhi avea fiamme rote"
    • [Canto III]

    Aveva gli occhi circondati di fiamme.
  9. L'atteggiamento di Caronte:
    • "Caron dimonio, con occhi di bragia
    • loro accennando, tutte le raccoglie;
    • batte col remo qualunque s'adagia."
    • [Canto III]

    • Caronte demonio con gli occhi di brace
    • facendo loro un segno, tutte le raduna;
    • e batte con il remo chiunque si fermi.
  10. Chi furono gli unici ad essere creati prima dell'inferno?
    Gli angeli.
  11. Come è suddiviso l'Inferno?
    • Antinferno:gli Ignavi
    • I cerchio:il Limbo
    • II - V cerchio:gli Incontinenti
    • VI cerchio:gli Eretici
    • VII cerchio:i Violenti
    • VIII cerchio:le Malebolge (frode contro chi non si fida)
    • Pozzo dei Giganti
    • IX cerchio:Cocito (frode contro chi si fida)

    LUCIFERO
  12. Come è formato il Purgatorio?
    • Inizia con una spiaggia e termina con il Paradiso Terrestre, il suo guardiano è Catone.
    • E' organizzato in modo simile all'Inferno ed è un monte.
    • All'inizio ci sono i peccati più gravi fino ad arrivare agli Incontinenti.
    • Contiene tutti i peccatori pentiti.
  13. Come è fatto il Paradiso?
    • Abbraccia la Terra ed è diviso in nove Cieli.
    • L'Empireo è il Cielo in cui si trova Dio.
  14. Descrizione di Minosse:
    • "Satavvi Minòs orribilmente, e ringhia:
    • esamina le colpe ne l'intrata
    • giudica e manda secondo ch'avvinghia.(*)"
    • [Canto V]

    (*) giudica e li manda nel girone a loro destinato a seconda del numero di volte che li avvinghia con la sua coda
  15. Definizione dei Lussuriosi:
    • "che la ragion sommettono al talento"
    • [Canto V]
  16. Descrizione di Paolo e Francesca:
    • "Quali colombe dal disio chiamate"
    • [Canto V]
  17. Cosa dice Francesca a Dante?
    • "Amor, ch'al cor gentile ratto s'apprende
    • prese costui de la bella persona
    • che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende.

    • Amor, ch'a nullo amato amar perdona,
    • mi prese del costui piacer sì forte,
    • che, come vedi, ancor non m'abbandona.
    • Amor condusse noi ad una morte:
    • Caina attende chi a vita ci spense."
    • [Canto V]

    • Amore che si attacca rapidamente al cuore nobile,
    • fece innamorare costui (Paolo) del bel corpo
    • che mi fu tolto; e il modo in cui fui uccisa ancora mi offende.

    • Amore che non risparmia a nessun amato di non riamare,
    • mi fece innamorare della bellezza di costui con tale forza,
    • che, come vedi, quell' amore non mi abbandona neppure adesso.
  18. La storia del libro di Paolo e Francesca:
    • "Galeotto fu il libro e chi lo scrisse:
    • quel giorno più non vi leggemmo avante."
    • [Canto V]
    • Quel libro fu per noi come Galeotto:
    • quel giorno non vi leggemmo più oltre.

What would you like to do?

Home > Flashcards > Print Preview